Quando arriva un bambino la vita si stravolge, cambiano le prospettive, le abitudini, il modo di vivere…e con loro anche la casa! Momento emozionante della vita di ogni coppia, oltre a impostare la propria vita in tre (sempre che non aspettiate dei gemelli 😀 ), bisogna cominciare a pensare a dei cambiamenti da fare nella propria casa così da poter accogliere il nuovo arrivato nel migliore dei modi ed assicurarsi che possa avere a disposizione un ambiente sicuro, accogliente e stimolante per la sua crescita.
Secondo noi, un consiglio importate è quello di organizzare gli ambienti della casa non sono per accogliere il bambino appena nato, ma avere già in mente un’evoluzione delle stanze per poterlo accompagnare durante la crescita e la scoperta del mondo.

Per quanto si sia presi dall’emozione della new entry in famiglia, è importante, soprattutto quando ancora il bambino non è arrivato, cominciare ad organizzare sia idealmente che in senso pratico, gli ambienti così da non trovarsi impreparati quando la famiglia dovrà accogliere il piccolino in casa. Potrà sembrare prematuro, ma avere già un’impostazione alla quale far riferimento aiuterà notevolmente perché, una volta che il bambino sarà in casa, vi assicuriamo che sarete troppo presi e impegnati con lui per poter organizzare la casa!

camera dei bambiniQuando il bambino molto piccolo, non ci saranno enormi esigenze di spazio da dedicargli. Una culla o un lettino con fasciatoio e una vasca per il bagnetto possono bastare, ma quando crescerà, avrete bisogno di spazi adeguati da riservargli così che possa giocare ed esplorare il mondo in tutta sicurezza.
A partire dalla sua cameretta, se ne avete modo, optate per dei complementi d’arredo che possano crescere con lui, a parte le fasi transitorie della culla e del lettino, create una stanza che abbia un’atmosfera accogliente e stimolante. Dalle pareti ai mobili, create per lui un mondo che possa accompagnarlo, con piccole modifiche in tutte le fasi della sua crescita. Un’atteggiamento lungimirante vi ripagherà in futuro!

Per quanto riguarda invece gli altri ambienti della casa, dovranno anch’essi cambiare con il bambino. Se inizialmente lo terrete in braccio e nel passeggino, man mano che crescerà, il piccolo avrà sempre più bisogno di spazi. E’ in questa fase che le stanze dovranno essere messe in sicurezza. cancello scaleDa paraspigoli che coprano gli spigoli vivi dei mobili, alla sparizione degli oggetti che potrebbero essere pericolosi per lui; da stanze off limits, sempre che riteniate il caso che lo siano, alla protezione tramite cancelletti rimovibili ed estensibili delle rampe di scale che, attirando irrimediabilmente la sua curiosità, potrebbero essere pericolose.

E’ in questo momento che la vostra casa si colorerà e si accenderà di scoperte ed emozioni forse come mai prima! Godetevi appieno questo momento e fate crescere gli ambienti della casa con il vostro piccolo. Il problema maggiore sarà con l’arrivo del primo figlio, per quanto riguarda la messa in sicurezza della casa, se doveste averne un altro sareste ormai ben preparati.
In questo caso, nel momento in cui la famiglia dovesse allargarsi ancora di più, il problema potrebbe diventare lo spazio, ne avete abbastanza per accogliere un altro bambino? 😀